L’industria 4.0 crea opportunità a professioni non regolamentate